Due poesie

*

Fatta di gesso

coi cembali in mano

danzò lontana da tutti

attraversò opere e volti

indagò gli sbagli dell’anima

fornì ogni dettaglio

smascherò l’uomo bugiardo

additò i brividi che aveva cercato

rilesse e vendette

sul treno dell’ultimo viaggio

l’ultima copia rimasta.

(2 marzo 2012)

 

*  *

Sgretolò

la pietra

sotto aspri colpi di fucile

intonò una canzone di guerra

baglio d’amore

d’inconfessabile voce.

(18 marzo 2012)

Print Friendly, PDF & Email