“A casa” di Igor’ Šaferan

 

Igor’ Davydovič Šaferan, nato il 13 Febbraio 1932 a Odessa, fu poeta e autore di canzoni. Nel corso dei suoi studi fu allievo del poeta Michail Svetlov, il quale gli fece conoscere il compositore Arkadij Ostrovskij, con cui Šaferan scrisse la sua prima canzone: Beregovye ogon’ki. In seguito, in collaborazione con numerosi compositori, scrisse una grandissima quantità di canzoni che divennero molto popolari, alcune delle quali inserite anche come colonne sonore di film sovietici.
Šaferan riunì le sue opere in varie raccolte, tra cui: Slušaj serdce! (Ascolta il cuore!, 1971), Krasno solnyško (Il bel sole, 1973) e Dlja tebja (Per te, 1985). Dopo una lunga malattia, si spense il 14 Marzo 1994 a Mosca.
La canzone che segue fu musicata da Jan Frenkel’ per il film di guerra Podvig Odessy (L’impresa di Odessa, 1985), ambientato nel 1941, che narra della strenua difesa della città contro l’invasione tedesca.

***

 

A casa

Esistono molti luoghi in cui fioriscono i castagni,
in cui il mare sciaborda e il sole non è atteso come fosse una grazia,
ma proprio qui, capite, proprio qui
ho passato la mia infanzia, la mia infanzia.

A me la città amata dal cuore di tutti
l’orizzonte sconfinato del boulevard Primorskij ha donato,
io per lei, capite, per lei
sono il ragazzo adorato, il ragazzo adorato.

Non tutto il mondo ho girato, è vero,
e dei mari mi è noto solo il Mar Nero
ma proprio qui, capite, proprio qui
io sono a casa, a casa.

 

(Traduzione a cura di Flavia Riolo)

 

Per ascoltare la canzone in un’esibizione di Jan Frenkel’ del 1986:

http://www.youtube.com/watch?v=mRHcIE-yyAc

 

Odessa, Boulevard Primorskij.

Odessa, Boulevard Primorskij.