Vedova nera

 

Esperienza carnale

tendente al sublime 

un morso di te

donna ragno

imbrigliato tra fili 

sottili

che formano tela

complemento al barocco

costretto 

impotente 

in disparte

soggetto al tuo tempo 

che uccide e armonizza

il tuo incedere lento

io immobile

privato di forza negli arti

non c’è remissione in punto di morte 

si attendono labbra

a chiedere linfa…