(a)more solito

 

 

impostura  lievissima

 

Dissero poi che rotolando

via tra fiamme gelide il mondo

le ali degli uccelli tutti

simultanee s’apersero in volo

velando al pianeta la fine

sorreggendolo in essa.

Fantasia  nera senza rima

E nessuno per narrarla.

© Luigi Ghirri, Marina di Ravenna, 1986

Risero nel giardino dei pomeriggi immobili

Lei anche rideva; gli occhi di lei non ridevano.